I nostri obiettivi raggiunti:

  • DONAZIONE CULLA TERMICA  DA TRASPORTO ALL’OSPEDALE CIVICO DI CHIVASSO (TO)  5.297,85

Questo ausilio consentirà di trasportare i nascituri da un reparto all’altro dell’ospedale o presso altri ospedali; evitando possibili complicazioni durante il trasporto.

  • DONAZIONE DI 1 DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO   1.464,00

A favore dell’Associazione ” IL MONDO DI ALICE” di Castelrosso fraz. Chivasso (to) che ha sempre aiutato la Nostra Associazione nel raggiungimento dei nostri obiettivi.

  • PARCO GIOCHI A CASABIANCA  5.160,00

Ampliamento e posa di arredi, messa in sicurezza con recinzione in legno, installazione punto acqua con fontanella

  • DONAZIONE A U.G.I DI 6.000,00 

Per il raggiungimento della quota delle spese sostenute per l’appartamento di proprietà Casa UGI che verrà messo a disposizione per una famiglia di un bambino in cura presso l’ospedale Regina Margherita.

  • DONAZIONE DI € 500,00

Per la realizzazione di una zona al’interno del reparto di Onco-ematologia dell’ospedale Regina Margherita di Torino dedicata allo svago dei bambini  e dei ragazzi ricoverati per le terapie.

  • DONAZIONE DI € 1650,00

a favore di U.G.I. Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini. La somma è stata raccolta nella serata in collaborazione con il “Circolo Ricreativo di Castelrosso NEL MONDO DI ALICE”

  • DONAZIONE DI 2 DEFIBRILLATORI

Valore complessivo € 2.440,00 a favore di G.V.A Gruppo Volontari Ambulanza di Verolengo e A.S.D. Busignetto Verolengo settore pulcini

  • 2 BORSE DI STUDIO DEL VALORE DI € 250,00

presso l’istituto Europa Unita di Chivasso finalizzate a premiare i due migliori progetti presentati dagli alunni classi IV dell’indirizzo Scienze Umane

  • DONAZIONE DI € 560,00 A FAVORE DI U.G.I.

come da volontà dei membri del Comitato di Gemellaggio Verolengo – Verpillière con i quali abbiamo realizzato il progetto “Verolengo Solidale”

  • DONAZIONE SONDA ECOCARDIOGRAFICA PEDIATRICA ALL’OSPEDALE CIVICO DI CHIVASSO (TO)

Valore complessivo € 6.710,00

Questo strumento diagnostico eviterà di dover trasferire i neonati e i bambini in altri ospedali per l’approfondimento di eventuali patologie cardiache.